Riscaldamento

Riscaldamento

Riscaldamento: Con i radiatori oppure a pavimento?

Quando si parla di trasmettere il calore che esce dal sistema di generazione del calore, siamo sempre di fronte al dilemma se sia meglio quello a radiatori oppure quello a pavimento.

Il riscaldamento con i termosifoni si basa sul principio della trasmissione del calore per convezione. Il calore viene concentrato tutto nei termosifoni che sono formati da elementi per favorire lo scorrimento dell'aria nelle loro pareti. Per ottenere la temperatura desiderata bisogna che l'acqua sia scaldata almeno a 60/70 gradi, così da cedere il calore all'aria e questa a sua volta, per convezione lo distribuisca agli ambienti.

Il riscaldamento radiante si basa sul principio della trasmissione del calore per irraggiamento. Non c'è nessun movimento d'aria, invece ci sono superfici di distribuzione del calore ampie con temperature di funzionamento basse. Gli impianti radianti sono integrati nel pavimento o nelle pareti, riscaldano le superfici e da qui irraggiano il calore nell'ambiente: l'irraggiamento si percepisce fino a 4-5 metri di distanza, senza scaldare eccessivamente l'aria. Infatti è possibile portare gli ambienti solo a 17/18 gradi per ottenere il comfort pari a 22/23 gradi.

Ogni casa è diversa dall'altra, di conseguenza anche le esigenze, per questo la scelta deve essere in rapporto all'analisi dello stato di fatto e di ciò che si vuole ottenere.

Radiatori 

Con tecnologie all’avanguardia e una grande sintonia con i gusti del pubblico e con le attese dell’architettura contemporanea, ecco una gamma di caloriferi e scalda-salviette di livello eccelso, sia convenzionali che assolutamente di tendenza, originali e innovativi, gamma che ha incontrato un successo immediato e continuo.

Architetti, arredatori, le più importanti sale mostra italiane, scelgono questo prodotto come sicuro punto di riferimento.

La bellezza dei prodotti non è mai fine a se stessa: qualità, funzionalità e praticità garantiscono a chi sceglie questo tipo di radiatore.

A pavimento

Un riscaldamento a pavimento al giorno d’oggi non è un lusso ma una decisione ragionata a favore del comfort e del risparmio energetico. Molti vantaggi nei confronti di altri sistemi di riscaldamento a parità di investimenti parlano a favore della trasmissione del calore tramite il pavimento.

Quasi la metà delle nuove costruzioni nel campo delle mono o multifamiliari viene corredata di riscaldamento a pavimento. Ma anche nelle costruzioni di interesse pubblico come scuole, asili, uffici, palestre e capannoni viene impiegato sempre più il riscaldamento a pavimento.

Il calore irradiato dal pavimento è confortevole, aumenta il benessere e fa incrementare la produttività sul posto di lavoro. Il riscaldamento a convezione causa il flusso verticale dell’aria solleva la polvere e la distribuisce nell'ambiente. Dal punto di vista igienico pertanto sarebbe da preferire un riscaldamento a pavimento. Oltre a questo viene risparmiato il lavoro supplementare di pulizia dei radiatori.

Nella ristrutturazione di vecchie costruzioni, dove molte volte si è in presenza di un ridotto carico statico delle solette, il riscaldamento a pavimento offre una vera alternativa mediante sistemi specifici che impiegano spessori ridotti.

Vuoi maggiori informazioni su come risparmiare con gli impianti di riscaldamento?

Compila il form coi tuoi dati e ti forniremo tutte le informazioni

I Nostri Partners


Vuoi scaricare i cataloghi dei prodotti che trattiamo?


Clicca sul pulsante qui di seguito, inserisci i tuoi dati e ti invieremo una mail con i dati per accedere all'area dei manuali.